SANZIONI PENALI ANCHE SEVERE PER CHI DELINQUE NEI SOCIAL.

facebook
Si è consolidato da più di qualche anno un orientamento giurisprudenziale che equipara, di fatto, l’internet ed in particolare i social network al mondo reale quanto a luogo di commissione di fatti penalmente rilevanti.
Nell’anno in corso, in particolare, si sono stratificate alcune pronunce della Suprema Corte di Cassazione che devono far stare all’erta i frequentatori della Rete circa un utilizzo non corretto dello strumento telematico.
Il reato di molestie è configurabile a mezzo Facebook, in quanto il social network rappresenta un «luogo aperto al pubblico», in base all’articolo 660 del Codice penale. I commenti a sfondo sessuale postati sulla bacheca della vittima in modo costante e petulante, se idonei a recare disturbo o a mutare le abitudini di vita, possono ritenersi molestie penalmente rilevanti Cassazione, sezione I penale, sentenza 37596 del 12 settembre 2014
Creare un falso profilo su un social network – aggiunge sempre la Corte di Cassazione – integra il reato di sostituzione di persona perché il dolo specifico previsto dalla norma è rappresentato dal soddisfacimento di una propria vanità (vantaggio non patrimoniale) o dall’altrui danno (arrecato alla persona cui si sottrae l’identità). Commette lo stesso reato chi apre un account mail sotto falso nome, inducendo in errore gli utenti della rete Cassazione, sezione V penale, sentenza 25774 del 16 giugno 2014
Scatta l’ipotesi di risarcimento del danno per diffamazione aggravata quando la notizia pubblicata sul web non è aggiornata (con l’eventuale sentenza di assoluzione) e lede la reputazione dell’interessato. In questo caso si tratta di diffamazione aggravata in base all’articolo 595, comma 3, del Codice penale e non aggravata secondo la legge sulla stampa (legge 62/2001) Cassazione, sezione III civile, sentenza 18174 del 25 agosto 2014. Ad ogni modo, sono ormai anni che i tribunali italiani riconoscono nelle ingiurie via internet la fattispecie della diffamazione, talvolta anche aggravata dal mezzo della stampa.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...