Fondi europei per le imprese: qualcuno vorrebbe farne a meno.

 

 

   

In questi giorni le colonne de Il Sole 24 Ore hanno ospitato alcuni contributi di autorevoli esponenti del mondo imprenditoriale ed accademico, conseguenti alla pubblicazione di un intervento, lo scorso 27 febbraio, di Roberto Perotti, componenti della segreteria di Matteo Renzi. Perotti, partendo dalla constatazione che nel 2012 l’Italia ha investito 16 miliardi di euro nell’Unione Europea, ricevendone in cambio appena 11, destinati prevalentemente ai fondi per la coesione sociale (tipo Fesr) e per l’agricoltura, ha proposto la rinuncia dell’Italia a tali fondi, in cambio di uno sconto compreso tra i 5 ed i 6 miliardi di euro annui rispetto agli iniziali 16. I fondi rivenienti dallo sconto servirebbero ad alimentare, quanto meno in parte, il taglio del cuneo fiscale.

La prima obiezione da muovere è che non è facile negoziare una simile condizione con le istituzioni europee. Inoltre, i fondi riconosciuti all’Italia che, in buona misura, sono destinati alle aree economicamente svantaggiate e depresse del nostro Paese – dunque prevalentemente al Mezzogiorno d’Italia – anche se non sempre ben gestiti, vengono utilizzati come agevolazioni – spesso miste tra il fondo perduto ed il finanziamento agevolato – per far nascere nuove realtà imprenditoriali, anche tra donne e/o disoccupati, ovvero per finanziare ampliamenti aziendali ed innovazione. E’ vero, come sostiene Perotti, che si assiste spesso a troppi adempimenti burocratici e ad investimenti in parte dedicati a consulenze non sempre utili. Ma ciò non significa che queste forme di aiuto alle imprese debbano essere accantonati. Vanno semmai riformate.

Quanto al cuneo fiscale, si cerchino altrove le risorse, partendo dalla patrimoniale sulle rendite finanziarie, sino alla lotta all’evasione fiscale.

Qui trovate l’articolo di Roberto  Perotti.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-02-27/sacrifichiamo-fondi-ue-ridurre-cuneo-fiscale-064019.shtml?uuid=ABYp7Tz

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...